Carrello
Smart Retail

Internet of Things e smart retail: i vantaggi dei negozi intelligenti

Gli ultimi progressi tecnologici stanno cambiando profondamente il modo in cui i clienti interagiscono con le aziende e come queste ultime, a loro volta, possano offrire servizi di qualità ai propri pubblici di riferimento.
L’Internet of Things (IoT) è una di queste principali innovazioni che, applicata al retail, ha totalmente rivoluzionato il modo di fare la classica spesa.

Grazie all’applicazione degli strumenti IoT nel commercio al dettaglio degli smart retail, i negozi intelligenti hanno avuto un impatto assolutamente positivo nella qualità della gestione dello store, fino a portare un reale e misurabile miglioramento dell’esperienza d’acquisto e delle transazioni ancora più veloci e sicure.

Che cos’è l’Internet degli oggetti?

Con il termine di Internet of Things (IoT) si intende una rete di dispositivi intelligenti, sistemi di controllo e servizi digitali basati su protocolli Internet, che riescono a mettere in contatto “oggetti della quotidianità” con le persone. Si tratta di una rete fisica distribuita e costituita da sensori e dispositivi connessi tra loro, che permettono un costante scambio di dati e informazioni online in tempo reale, e funzionali all’utilizzo di servizi.
Questo sistema offre una connessione più veloce e affidabile tra utenti, dispositivi e servizi, migliorando la produttività e l’efficienza dell’intera supply chain di uno store, come ad esempio un supermercato, dove la connettività offerta dall’IoT, crea efficaci flussi di informazioni e sistemi di monitoraggio basati sull’utilizzo di dispositivi connessi.
Ad esempio, i sensori intelligenti possono essere utilizzati per monitorare la rotazione dei prodotti sugli scaffali o misurare la temperatura, il livello di umidità o la qualità dell’aria in un ambiente specifico.
Inoltre, l’IoT offre la possibilità di creare reti intelligenti in grado di elaborare i dati raccolti dai dispositivi e sfruttarli per prendere decisioni basate sull’analisi della situazione reale.
Questa tecnologia può essere utilizzata per creare reti intelligenti che forniscono indicazioni precise su come le persone possano interagire con i dispositivi. Ad esempio, un sistema IoT può effettuare analisi su base giornaliera per fornire informazioni dettagliate su come le persone possono utilizzare e interagire con un particolare prodotto o servizio. Le informazioni possono quindi essere utilizzate per migliorare la qualità del prodotto o di un servizio, in modo da garantire un maggiore livello di soddisfazione da parte degli utenti. Accrescendo anche la percezione del brand che ci sta dietro.

Il vantaggio della tecnologia RFID negli smart retail

L’Internet of Things, applicato al settore del commercio al dettaglio intelligente (smart retail), offre agli acquirenti un’esperienza di acquisto più personalizzata ed efficiente. Un’espressione dell’IoT è la tecnologia RFID (Radio Frequency Identification), una tecnologia di identificazione automatica digitale che permette di rilevare in maniera univoca e puntuale oggetti, persone e animali, sia statici e sia in movimento, sfruttando i campi elettromagnetici.

Grazie alla tecnologia RFID è possibile monitorare il comportamento degli acquirenti e modificare i prodotti/servizi in base alle preferenze individuale degli utenti. Inoltre, la tecnologia RFID consente alle aziende di tenere traccia delle proprie merci in magazzino e di garantire che tutti i prodotti siano disponibili al momento dell’acquisto.
Questa tecnologia integrata nell’ambiente di uno smart retail offre, quindi, agli acquirenti un’esperienza più efficiente ed intuitiva ed aumenta l’efficienza della catena logistica, dando vantaggio anche alle aziende che ne fanno uso.

Perché l’IoT è importante per il retail?

L’Internet of Things sta cambiando radicalmente e rapidamente il retail. Una crescente quantità di dispositivi connessi, sensori e apparecchiature intelligenti consentono ai rivenditori di gestire meglio i loro inventari in tempo reale, monitorare le entrate e le uscite dei prodotti, fornire servizi personalizzati ai consumatori e rendere più fluido il processo di vendita. 

Gli esperti prevedono che in pochi anni l’IoT diventerà una parte fondamentale del retail moderno. L’IoT sta già creando grandi opportunità per i rivenditori.
Oltre ad esempio tenere traccia dell’inventario per il magazzino e monitorare le vendite al dettaglio in tempo reale, possono anche monitorare la temperatura e l’umidità dei negozi, assicurando così che tutti i prodotti siano sempre mantenuti nelle condizioni ottimali.
I sensori possono, inoltre, essere utilizzati per rilevare la presenza dei clienti nei negozi, fornendo così una visione più completa delle abitudini di acquisto dei consumatori.
La tecnologia IoT è anche utile per fornire servizi personalizzati ai clienti. Ad esempio, i rivenditori possono progettare applicazioni basate sulla posizione, per inviare promozioni personalizzate a chiunque si trovi in un determinato punto del negozio o della zona circostante.
Inoltre, i dispositivi connessi possono essere utilizzati per identificare gli acquirenti abituali e inviare loro offerte speciali in base alle loro preferenze di acquisto.
Poiché l’IoT può fornire informazioni in tempo reale sullo stato dell’inventario e sulle vendite al dettaglio, i rivenditori possono pianificare con maggiore precisione le risorse necessarie, per soddisfare le esigenze della domanda. Questo aumenterà la produttività del personale e ridurrà la necessità di magazzini di scorte, riducendo così anche i costi generalmente associati alla gestione dell’inventario.
Inoltre, poiché le informazioni sull’inventario sono sempre disponibili in tempo reale, sarà più facile per i rivenditori prendere decisioni rapide su come rispondere alle variazioni della domanda.
L’utilizzo di apparecchiature IoT nell’industria del retail può anche portare importanti vantaggi a livello di sicurezza.
I sistemi connessi, infatti, possono monitorare le transazioni in modo accurato, consentendo a un negozio di prevenire attività fraudolente.
La tecnologia può anche contribuire ad aumentare la sicurezza degli edifici, monitorando costantemente la presenza nelle aree riservate al personale o agli ospiti.
Inoltre, i rivenditori possono utilizzare dispositivi connessi per automatizzare le procedure di sicurezza come l’apertura o la chiusura degli edifici, limitando così ulteriormente gli accessi non autorizzati . 

L’IoT può avere un impatto positivo sull’esperienza complessiva dell’acquirente: i dispositivi connessi possono fornire informazioni utili che aumentano la consapevolezza del prodotto in tutto il punto vendita.
Le persone possono sapere immediatamente qual è il prezzo corrente di un prodotto e dove trovarlo nel negozio. I clienti di un supermercato possono così anche accedere facilmente a informazioni aggiornate sullo stato di disponibilità del prodotto e persino leggere recensioni da parte degli altri acquirenti.
Ma vediamo allora più nel dettaglio quali sono i reali vantaggi dell’IoT per la vendita al dettaglio e come gli smart retail possono migliorare brand reputation e profitto di una azienda e la customer experience dei clienti.

Vantaggi di un negozio intelligente basato sull’IoT

Dispositivi connessi in rete, e la possibilità di raccogliere, elaborare e condividere dati, forniscono molti vantaggi, tra cui spiccano indubbiamente maggiore efficienza, costi più bassi e migliore customer experience

Aumento dell’efficienza 

Un vantaggio principale di un negozio intelligente è che rende l’azienda più efficiente. L’efficienza è una misura della capacità dell’azienda di svolgere le sue attività in modo più veloce, efficiente ed economico.
Con l’aiuto di dispositivi IoT come sensori, telecamere, beacon e RFID, le aziende possono monitorare e raccogliere dati su come i clienti si comportano all’interno del negozio. Questo fornisce informazioni preziose sulle esigenze dei clienti e su come migliorare realmente la customer experience.
Le informazioni raccolte possono anche essere utilizzate per identificare le zone di interesse e possibilità di acquisto all’interno del negozio.
Inoltre, i dispositivi IoT possono aiutare a monitorare le scorte in modo più accurato. I dispositivi possono inviare notifiche, quando gli articoli sono in esaurimento, o quando un determinato prodotto ha bisogno di essere aggiornato o rimpiazzato.
Queste notifiche consentono alle aziende di rifornire lo scaffale prima che venga esaurito il prodotto. Ciò riduce gli sprechi e garantisce che il prodotto sia sempre disponibile per i clienti.
I dispositivi IoT rendono anche possibile la gestione centralizzata delle scorte in tutti i punti vendita. Ciò significa che un punto vendita può facilmente ordinare prodotti mancanti da altri negozi o magazzini collegati alla rete IoT, riducendo così i tempi di consegna e aumentando al contempo la soddisfazione dei clienti.
Grazie alla condivisione dei dati in tempo reale tra i vari dispositivi IoT, le aziende possono ottimizzare l’esperienza di shopping in tutti i loro punti vendita. Ad esempio, è possibile creare promozioni personalizzate in base al comportamento dell’utente e inviarle tramite SMS o email, quando entra nel negozio.
Inoltre, è possibile utilizzare queste informazioni, per ottimizzare la disposizione della merce nel punto vendita, consentendo a un negozio di strutturare lo spazio interno, modellando l’esperienza di acquisto sulle preferenze del consumatore medio abituale. 

Costi più bassi 

Un ulteriore vantaggio fornito dall’utilizzo dell’IoT nello smart retail è che consente alle aziende di ridurre i costi. Poiché i dispositivi IoT generano grandi quantità di dati in tempo reale, le aziende possono prendere decisioni ponderate più velocemente ed evitare spese non necessarie.
Ad esempio, con l’aiuto dell’IoT è possibile ottimizzare la gestione del magazzino e della logistica in modo da ridurre i costi ed effettuare consegne più rapide ed efficienti.
I dati raccolti da sensori e beacon installati nello store possono essere utilizzati per identificare aree con scarso traffico e zone di basso interesse, così da ricevere indicazioni per spostare lì le attività meno redditizie nel magazzino, o fornire incentivi speciali, così da attirare più clientela.
Inoltre, i dispositivi IoT consentono alle aziende di ridurre il numero di dipendenti necessari al mantenimento del negozio, poiché molta parte del lavoro può essere automatizzata grazie all’utilizzo di tecnologie quali i sensori RFID, per organizzare gli scaffali e prevenire furti e app mobili per la gestione delle scorte e del magazzino.
Inoltre l’IoT può contribuire anche ad abbassare i costi irregolari: ad esempio può essere utilizzato, per monitorare l’efficienza energetica del negozio attraverso l’utilizzo di sensori intelligenti impiegati appositamente per misurare la temperatura ambientale, l’umidità, i livelli di illuminazione e la potenza utilizzata da vari macchinari elettrici. In questa maniera è possibile stabilire un impiego ottimale delle risorse durante ogni orario di lavorazione con un conseguente risparmio energetico ed economico significativo. 

Customer experience migliorata 

I dispositivi IoT consentono alle aziende non solo di monitorare ma anche di personalizzare l’esperienza della clientela, al fine di massimizzare la soddisfazione complessiva dello shopping online ed offline. Grazie alle informazioni raccolte attraverso i dati per ogni azienda, e suo punto vendita fisico e non, sarà possibile restituire ai clienti e ad ogni acquirente la migliore esperienza di acquisto personalizzata sulle specifiche esigenze.
Aumenterà così la gratificazione del cliente e la percezione positiva del marchio.

Smart retail: il tassello mancante in una catena di fornitura connessa

La tecnologia della connettività Internet of Things (IoT) è un importante tassello mancante, che può portare grandi vantaggi a un ambiente di vendita al dettaglio tradizionale.
IoT consente ai retailer di sfruttare le opportunità offerte da nuove tecnologie come i dispositivi connessi, l’analisi dei dati e l’intelligenza artificiale, per ottimizzare la fornitura, migliorare l’esperienza dei clienti e generare nuove fonti di entrate.

L’uso di dispositivi connessi alla rete e di tecnologie di raccolta dati consente alle aziende di avere una maggiore comprensione dei desideri e del comportamento dei clienti.
Di conseguenza, le aziende possono costruire reti di negozi più efficienti, raccogliere dati dai clienti in tempo reale e offrire servizi personalizzati in base alle necessità della clientela. In questo modo è possibile ottimizzare l’offerta e ottenere maggiori profitti. 

Le innovative tecnologie IoT, come quelle fornite da MOXA, sono reali ausili in grado di affiancare le aziende per migliorare la digitalizzazione del proprio punto vendita e per fornire la migliore esperienza d’acquisto al proprio Cliente. 

Noi di Moxa Distry Shop siamo distributori ufficiali in Italia dei prodotti e delle soluzioni MOXA e, oltre ai prodotti, forniamo assistenza specifica e dettagliata per rispondere a tutte le esigenze digitali, di connettività, sistemi intelligenti, AI e analisi dati.

Guarda il nostro shop per saperne di più e contattaci per chiedere consigli in base alle tue specifiche  esigenze.

Spedizione gratuita

Per tutte le regioni italiane

Soddisfatto o rimborsato

Gratuitamente entro 14 giorni

Supporto certificato Moxa

Da tecnici altamente qualificati

Pagamento 100% sicuro

PayPal / Carta di credito / Bonifico