Carrello

Viabilità sicura a prova di meteo

Avete mai provato quella sensazione di malinconia e leggera tristezza, durante una giornata piovosa? Capita infatti che le condizioni del meteo possano influenzare l’umore.

Pioggia, umidità, nebbia, sbalzi di temperatura incidono sui nostri ritmi cardiaci e circadiani, modificando notevolmente le fasi sonno-veglia e influenzando di conseguenza il nostro benessere emotivo.

Ma il clima non influenza solo la nostra felicità, in generale si estende fino a regolare anche altre nostre abitudini e diversi momenti della giornata, come ad esempio quando dobbiamo affrontare delle trasferte, o spostamenti, e siamo condizionati dal meteo nella nostra mobilità quotidiana.

La qualità del viaggio, la sua sicurezza, i possibili problemi legati al traffico, infatti, sono profondamente condizionati dalle previsioni meteorologiche e poter conoscere prima il tempo atmosferico permette di sperimentare una buona esperienza di viaggio per tutti i passeggeri, ma anche per i pedoni, in un’ottica più moderna da smart mobility.

Un aspetto fondamentale per chi si occupa di viabilità è quindi senza ombra di dubbio proprio il poter conoscere, e in anticipo, le condizioni meteorologiche per poter offrire questa informazione a chi ne necessità per le proprie esigenze di spostamento e mobilità.

Ma quali possono essere gli strumenti e le soluzioni a cui affidarsi per avere sempre e costantemente contezza delle previsioni meteo?

Scopriamo come i sistemi intelligenti e le soluzioni tecnologiche possono diventare un valido supporto predittivo per conoscere esattamente il tempo che farà e come ottimizzare anche la viabilità stradale.

Come si fanno le previsioni meteo?

Meteo online” è una delle chiavi di ricerca più comuni, a testimonianza di come il tempo atmosferico sia oggetto di attenzione da parte di tutti. Ma non solo online. Il meteo è uno dei discorsi più diffusi che occupa anche porzioni della nostra quotidianità e ne guida le scelte.

Chiaramente, quando si parla di scelte influenzate dal meteo, non intendiamo solo quello che ci impedisce di fare gite e scampagnate, ma in senso lato piogge, vento, tempeste, così come alte temperature sono tutti aspetti che possono incidere sulla trafficabilità di una città.

Molti di noi si sono certamente trovati imbottigliati nel traffico a causa di un temporale che magari ha prodotto allagamenti, smottamenti e persino gravi incidenti. Senza contare poi l’inquinamento acustico e ambientale, i danni per l’ecosistema e l’ambiente in caso di congestione del traffico.

Basti pensare alle nostre città e alle loro arterie di viabilità principale e a quanti mezzi ogni giorno le percorrono, all’interno del perimetro urbano, o per spostamenti extra urbani.

Molti sono infatti i problemi che possono derivare da condizioni meteo avverse. E chi si occupa di viabilità stradale ha infatti una grande responsabilità, che non è solo ecologica ovviamente, ma di pubblica utilità.

I modelli fisico-matematici

Le previsioni meteorologiche si basano sull’osservazione di dati che convergono in modelli predittivi. Oggi l’osservazione del tempo atmosferico è resa possibile anche grazie a numerosi satelliti in orbita e sensori di superficie nelle varie stazioni che forniscono informazioni praticamente in tempo reale.

I dati raccolti diventano poi oggetto di un’accurata analisi attraverso sistemi tecnologici e computer altamente sofisticati e robusti, in grado di creare complessi modelli fisico-matematici dai quali estrapolare le previsioni del meteo.

In questa maniera è possibile avere informazioni sulle condizioni meteo capaci di coprire un lasso di tempo che comprende circa 9-10 giorni.

Il limite dei modelli predittivi

I computer da soli non possono però dare informazioni sulle condizioni meteo. È infatti necessario che siano persone in carne e ossa capaci di tradurre in maniera più semplice le informazioni fisico matematiche in previsioni.

La raccolta dei dati inoltre è spesso inficiata da condizioni geografiche che non permettono ad esempio una omogeneità di raccolta dati lungo tutta la superficie: non sempre sono infatti disponibili le stazioni in loco, proprio per la compagine territoriale. Quindi i dati raccolti non sono sempre completi.

I modelli matematici elaborati dai computer inoltre usano equazioni molto complesse, che possono venire risolte dall’analisi numerica solo con soluzioni approssimate. A questo si aggiunge anche una scarsità di dati che non è facile raccogliere in determinati contesti. Durante la stima delle previsioni, inoltre, i calcoli del modello possono venire viziati da errori e la somma delle stime sbagliate inficia enormemente il risultato.

Tutto questo crea forti limiti ai modelli predittivi di carattere matematico e fisico, con conseguente incertezza delle previsioni.

Il meteo come prevenzione dei rischi

Satelliti, computer, modelli predittivi e scienziati dell’aeronautica hanno certamente contribuito al progresso tecnologico associato all’evoluzione scientifica nel campo della meteorologia, permettendo previsioni sempre più efficaci e dettagliate, con la possibilità di ridurre al minimo gli errori.

Condizioni meteo avverse ci hanno abituati a vedere conseguenze spesse volte gravi in termini di disastri naturali, ma l’attenzione va anche alla sicurezza della viabilità stradale. Le avversità metereologiche quali nebbia, pioggia, vento, grandine, così come le alte temperature possono creare intasamenti della circolazione, traffico, inquinamento acustico e ambientale per via dei gas di scarico. In casi estremi anche incidenti mortali.

Conoscere in anticipo le informazioni relative al meteo e condividerle con chi traffica quotidianamente le strade urbane ed extraurbane diventa una strategia per fornire un’eccellente esperienza di guida e soprattutto prevenire i disastri o gli incidenti o anche solo i rallentamenti derivanti dalla congestione del traffico come conseguenza del meteo.

La connettività stradale per una viabilità sicura

Dietro alla semplice previsione c’è in realtà un lavoro molto complesso e parecchio difficile, che richiede risorse umane, tecnologiche e quindi anche economiche.

Ma chiaramente avere previsioni dettagliate diventa di utilità pubblica, un elemento molto importante per la nostra contemporaneità, al punto tale da permettere di organizzare al meglio i nostri spostamenti, scegliendo anche di non metterci magari in viaggio, o di optare anche per strade più percorribili in base alle condizioni del tempo.

La soluzione è allora quella di ripartire dal “trasporto intelligente”, una connettività affidabile, in grado di monitorare costantemente le condizioni stradali.

Sicurezza ed efficienza delle strade dipendono spesso da informazioni e comunicazioni date in tempo reale. Avere dati sulla viabilità e sulla percorrenza delle strade, incrociate con le condizioni meteo, aiuta a guidare in maniera funzionale il traffico quotidiano, riducendo possibili code e intasamenti ed evitando gli incidenti.

Moxa Distry Shop fornisce soluzioni ITS (Intelligent Transportation System) in grado di ricevere e raccogliere informazioni in tempo reale relativamente alle condizioni del traffico, la sua velocità e densità, e di incrociare quelli con le condizioni meteo in maniera continuativa e costante, fornendo una informazione assolutamente utile e funzionale alla mobilità.

Le soluzioni Ethernet industriali per il trasporto intelligente permettono di far convergere una varietà di dati in tempo reale, fornendo risposte ad alta velocità, in grado di migliorare l’esperienza del viaggio e della pedonabilità.

Grazie ai nostri sistemi di monitoraggio delle condizioni stradali è possibile monitorare il traffico e le condizioni del meteo, con stazioni di controllo urbane ed extraurbane, dotate di sensori installati e telecamere IP, in grado di attivare anche allarmi in caso di necessità e trasferire informazioni attraverso le reti cellulari.

Le nostre soluzioni proposte per il monitoraggio delle condizioni stradali sono:

I sistemi intelligenti e robusti consentono il rilevamento di informazioni continue e costanti. Inoltre la funzione intelligente Click & Go dell’I/O remoto consente agli operatori predisposti di impostare semplici regole logiche di controllo, senza necessità di programmazione aggiuntiva.

Grazie a questi sistemi intelligenti applicati ai trasporti e alla viabilità, incrociati con il rilevamento delle informazioni meteorologiche, è possibile, tramite reti cellulari, trasmettere i dati dei sensori e delle immagini registrate al centro di controllo del traffico.

In questa maniera non solo si conosceranno le condizioni di viabilità e del tempo atmosferico in maniera costante, ma si ottimizzeranno gli spostamenti, con attenzione per il traffico, per i pedoni ma anche per l’ambiente.

Spedizione gratuita

Per tutte le regioni italiane

Soddisfatto o rimborsato

Gratuitamente entro 14 giorni

Supporto certificato Moxa

Da tecnici altamente qualificati

Pagamento 100% sicuro

PayPal / Carta di credito / Bonifico