Carrello
Smart Shipping

Smart shipping: i sistemi intelligenti per il trasporto delle merci

Il trasporto marittimo consente ogni anno il transito di un’infinita quantità di merci via mare. Questa tipologia di trasporto risolve non pochi problemi, soprattutto per quanto riguarda lo spostamento di merci pericolose, che diversamente non potrebbero venire spostate, ma soffre di molti problemi che lo rendono spesso complicato e anche parecchio costoso.

Per questo l’adozione di sistemi di intelligenza per il trasporto marittimo possono aiutare a migliorare il settore nell’imminente, ma soprattutto per il futuro, rendendo davvero sempre più “smart” il trasporto merci, grazie all’utilizzo di navi intelligenti

E se fino a qualche anno fa poteva sembrare fantascienza, oggi invece l’idea di navi in grado di navigare ed operare da sole oggi è un traguardo molto vicino e tangibile.

Vediamo adesso più nel dettaglio quali sono i principali problemi che le spedizioni merci devono affrontare quotidianamente e come l’applicazione di “spedizioni intelligenti” possano risolvere e ottimizzare l’intera supply chain.

Quali sono i principali problemi del trasporto merci pericolose via mare?

Trasportare merci pericolose non è solo una semplice responsabilità verso il genere umano e per l’integrità dei carichi stessi, ma è anche un atto etico nei confronti dell’ambiente circostante, evitando chiaramente inquinamento in mare e moria della flora e della sua fauna

A questo poi bisogna aggiungere tutti gli incidenti marittimi che si registrano e di cui, probabilmente, si sente poco parlare, ma che si verificano proprio come quelli sulla terraferma o per aria.

Spesse volte infatti, seppur possa sembrare meno probabile, ci sono parecchie collisioni tra navi o con altri mezzi o durante le fasi di preparazione e stoccaggio della merce nei container per il trasporto.

Problemi legati ai fattori meteorologici 

Siamo sicuramente abituati all’idea del mare. Un mare come elemento ancestrale e originario, un mare che esiste anche prima dell’essere umano, ricco di pesci, di piante e di vita.

Ma non sempre il mare ha questa immagine positiva e rassicurante di una distesa di acqua calma e piatta, perché esiste anche un’altra faccia del mare: quello delle tempeste che, quando arrivano, possono comportare parecchi incidenti, fino a fare contare non tanto innumerevoli danni per la perdita dei carichi, con i rispettivi problemi all’ambiente, ma in questo caso parliamo di molte perdite di vite umane.  

Onde alte, altissime, cavalloni, piogge torrenziali, vento, nebbia sono il primo grande problema di ogni spedizione di merce a rischio per via marittima. 

A volte tra l’altro non è necessario che arrivi “la tempesta perfetta” per rovesciare i carichi, ma anche una piccola turbolenza può essere causa del rovesciamento di un container se non è stato fatto uno stoccaggio a dovere e a norma.

Chiaramente la prima (e doverosa) regola, soprattutto per i carichi pericolosi, è quella di rispettare perfettamente le normative sui trasporti e i relativi imballaggi, così da impedire incidenti a bordo.

Un ausilio prezioso può inoltre arrivare dai sistemi intelligenti, come quelli predittivi per le condizioni meteorologiche, il cui utilizzo può prevenire ad esempio problemi sulle condizioni di navigazione, facendo in modo che si possano modificare date o anche modalità dei trasporti, intervenendo a risolvere in anticipo possibili incidenti o imprevisti relativi al trasporto.

Problemi legati alla burocrazia dei trasporti

Una certa criticità nei trasporti delle merci, soprattutto quelle dannose o pericolose, riguarda gli aspetti “burocratici” dei permessi di trasporto. Molti legati proprio alla presenza degli uomini, che devono preparare la merce, adeguare gli stoccaggi, e predisporre ogni minimo dettaglio per il viaggio in mare.

In questa fase anche un minimo errore può bloccare la spedizione. 

Le normative ONU prevedono schemi anche molto rigidi a cui adeguarsi, prevedendo nel dettaglio informazioni sulla merce, tramite schede dettaglio dei prodotti e sul confezionamento utilizzato. 

Problemi legati all’eccesso di umidità 

Gli spostamenti via mare sono sicuramente quelli più delicati, per quanto riguarda l’integrità o il deterioramento delle merci a causa dell’eccesso di umidità proveniente ovviamente dal mare. 

Il trasporto delle merci, soprattutto se si tratta di carichi pericolosi, possono venire messi a rischio nella qualità dei prodotti, ma l’umidità può compromettere anche la leggibilità dei documenti di trasporto che accompagnano le merci, causando non pochi problemi al momento dell’arrivo della merce.

Proprio per questo è importante attenersi in maniera rigida agli involucri e ai confezionamenti da utilizzare, quali sacchetti ermetici in plastica idrorepellente, sacchetti disidratanti e container in gel di silice in grado di assorbire l’umidità e il vapore acqueo.

Anche in questo caso possono venire in aiuto i sistemi intelligenti integrati ai dispositivi di navigazione capaci di indicare il corretto tasso di umidità interno, segnalando prontamente quando viene superato il limite di un determinato range di umidità.

Problemi di rispetto dell’eco ambiente esistente

Le acque del mare sono parecchio inquinate, tanto da spingere molte associazioni come GreenPeace a lanciare un allarme per la tutela delle specie marine di animali e vegetali.

L’attenzione ai trasporti deve essere resa ancora più elevata quando si trasportano merci dannose e pericolose o inquinanti per l’ambiente, dandone chiara indicazione nelle etichette di trasporto, anche per poter dare una linea guida a chi possa intervenire in caso di incidenti o imprevisti.

Fauna e flora marittime sono preziose per la stessa vita dell’uomo, oltre che per l’ambiente, e proprio per questo vanno quindi tutelate, prevedendo gli incidenti o i versamenti in mare di sostanze tossiche.  

Verso il futuro dei trasporti marittimi sempre più “smart”

Quando si parla di spedizioni intelligenti va fatto un chiaro distinguo sulle navi: navi senza pilota e navi autonome.

Le navi senza pilota sono senza equipaggio ma con un operatore che, da terra, segue ed è responsabile dell’imbarcazione attraverso computer e macchinari predisposti in un centro di controllo fisico.
Pertanto è l’operatore sostanzialmente ad effettuare scelte e manovre attraverso l’utilizzo di computer e sistemi di comunicazione integrata.

Al contrario, le navi autonome utilizzano un computer a bordo tramite il quale vengono prese tutte le decisioni: rotta, velocità, consumo di carburante, manutenzione e ormeggio nel porto.
Anche in questo caso però il controllo a monte viene eseguito tramite un centro di controllo a terra al quale la nave risulta sempre collegata, per assicurare il corretto funzionamento di ogni aspetto. 

Chiaramente oggi si tende sempre più ad optare per la seconda tipologia di navigazione intelligente che ben presto rivoluzionerà le dinamiche e le logiche dei trasporti. 

Grazie all’utilizzo di tecnologie all’avanguardia è infatti possibile creare veri e propri sistemi di navigazione integrati (INS), abili nel garantire non solo i corretti processi di dialogo e comunicazione tra ponte, sala di controllo e sala motori, ma anche pronti a dare informazioni sulla sicurezza della navigazione. 

I sistemi intelligenti applicati ai trasporti marittimi

Un sistema di navigazione integrato non solo quindi migliora la qualità e la sicurezza della navigazione, ma riesce inoltre a ottimizzare le rotte e a gestire tutte le fasi di navigazione e di attracco con risparmio anche monetario, oltre a garantire così indirettamente anche attenzione per l’ambiente.


Grazie a sistemi modulari di bordo, collegati a sala motori e sala operativa centrale, è possibile ricevere in tempo reale una infinità di dati e informazioni quindi di grande aiuto in tutte le fasi della navigazione e nei momenti cruciali decisionali.

La sala di controllo di una smart ship deve ovviamente controllare e monitorare tutte le strutture e i macchinari impegnati nel trasporto e nella navigazione.

Per questo al centro della sala di controllo ci sono computer robusti e affidabili in grado di gestire e monitorare anche un grandissimo numero di dati, consentendo anche la gestione di più display di bordo e di centrale spesso indipendenti tra di loro ma dialoganti e in grado di resistere anche a condizioni metereologiche. avverse quali tempeste e mare mosso, senza perdere stabilità di trasmissione dati

Così come vanno presidiate e tutelate con dispositivi intelligenti anche le condizioni delle sale macchine, spesso difficili al controllo umano, perché dislocate in aree della nave impraticabili per l’uomo, ma sottoposte in maniera massiva a polvere, vibrazioni e temperature elevate costanti che possono mettere a dura prova i loro delicati componenti elettronici. 

Moxa offre soluzioni collaudate per tutte le esigenze di navigazione integrata con sistemi intelligenti, per rispondere ad ogni necessità di comunicazione ed interfaccia del settore marino e nautico.
Una intera gamma di prodotti che comprende computer, display e switch di rete conformi agli standard industriali e capaci di gestire, far dialogare e monitorare i dati delle applicazioni marine.

 

Le soluzioni Moxa per il settore

Moxa consiglia come ideali per le applicazioni INS:

  • i computer marini della serie MC-7410 o della nuova serie MC-3201, che si adattano perfettamente e permettono elevate prestazioni e l’elaborazione di dati ad alto volume;
  • il display marino widescreen MD-224 con un rapporto di aspetto 16:9, conforme allo standard IEC 61174:2015 e con luminosità e colore calibrati per soddisfare i requisiti altamente specializzati delle applicazioni ECDIS;
  • lo switch EDS-G512E, in grado di massimizzare la disponibilità delle reti industriali e dotato di tecnologie proprietarie di ridondanza della rete Turbo Ring e Turbo Chain Ethernet con capacità di autoriparazione e tempi di ripristino dei guasti rapidi inferiori a 50 ms a velocità di connessione 1G.

Quale l’obiettivo e l’impatto delle smart shipping

Sicuramente tra i traguardi che si avranno a più breve termine ci sono lo snellimento delle procedure logistiche e commerciali, la maggiore sicurezza del trasporto in mare, riducendo errori e collisioni, il risparmio del carburante e l’ottimizzazione di tutta la supply chain delle spedizioni intelligenti.

Un risultato più a lungo termine sarà invece quello di poter delegare sempre, e sempre più, le attività di coordinamento, controllo e monitoraggio alle macchine e agli apparati delle intelligenze artificiali, sfruttando la connettività IIoT e sollevando gli operatori dalla loro componente umana in questi processi. 

Questo vorrà dire avere anche una migliore qualità e sicurezza di viaggio, con la possibilità di affidare ai computer l’analisi di ingenti dati, evitando gli errori umani, anche in una prospettiva predittiva.

Non per ultimo a tutto ciò si aggiunge, in una prospettiva globale di utilizzo delle smart ship,  anche il poter regolare il flusso delle navi tutte, evitando ulteriori rischi e pericoli non solo per il trasporto merci, ma anche per le vite umane, si pensi alle navi da viaggio e crociera, e ovviamente per l’ambiente, riducendo i consumi di carburante o persino immaginando anche un futuro della mobilità marina con alimentazione esclusivamente green.

L’aiuto dei sistemi intelligenti integrati al settore nautico e marino, pertanto, consentirà un prezioso vantaggio predittivo, potendo gestire una mole non indifferente di dati, che altrimenti sarebbe destinata a insicurezze, approssimazioni ed errori. 

Ad esempio l’uso di dati meteorologici, oceanografici e satellitari, derivanti da sensori di prossimità, se ben strutturati e analizzati, può incidere qualitativamente sulla navigazione supportando nei processi decisionali.

Con la connettività IoT e i sistemi intelligenti sarà anche più facile coordinare spostamenti, scali, destinazioni, orari, durate e traiettorie di viaggio, così da gestire al meglio i viaggi ed essere sempre in grado di rispondere prontamente a tutte le esigenze, così come poter anche ottimizzare sempre gli eventuali imprevisti.

Noi di Moxa Distry Shop siamo distributori ufficiali in Italia dei prodotti e delle soluzioni MOXA, e forniamo assistenza e sistemi di sicurezza informatica industriale per integrare le tecnologie OT e IT indispensabili anche nei trasporti e nel settore marino e nautico.

Guarda il nostro shop per saperne di più e contattaci per chiedere consigli in base alle tue specifiche  esigenze.

Spedizione gratuita

Per tutte le regioni italiane

Soddisfatto o rimborsato

Gratuitamente entro 14 giorni

Supporto certificato Moxa

Da tecnici altamente qualificati

Pagamento 100% sicuro

PayPal / Carta di credito / Bonifico